Cos'è la Realizzazione Specifica?

 
Turn%2Bthe%2Bcamera%2Barround.jpg
 
 

Non posso insegnarvi nulla; posso solo aiutarvi a cercare la conoscenza in voi stessi, che è molto meglio che trasmettervi la mia piccola saggezza. Socrate

Successo e realizzazione

Trovo la parola "successo" scomoda. Forse perché il termine è stato snaturato confondendolo con la facilità di raggiungimento, la notorietà, lo sforzo o i cliché che hanno più a che fare con la vanità che con la vera conquista.

Potremmo ipotizzare che il vero significato del successo possa essere valutato solo alla fine della nostra vita? Che solo allora sarà possibile effettuare il nostro bilancio esistenziale di somme ed equilibri e vedere i chiaroscuri del nostro viaggio? Forse allora potremo analizzare con la prospettiva necessaria ciò che abbiamo imparato, che abbiamo ottenuto, ciò per cui è valsa la pena, che era veramente importante, ciò che ci ha fatto crescere e, soprattutto, come abbiamo lasciato l'ambiente circostante.

In confronto al successo, la parola realizzazione è molto più gentile, decisa, rigorosa, potente. Realizzare implica concretizzare in ciò che è reale, agire. Realizzare ci parla anche del compimento di un desiderio interiore, nei confronti del quale la vanità e la banalità si contrappongono e il brusio dell'esterno non disturba. Ancor più importante è quello che la realizzazione ci comunica se intesa come presa di coscienza, consapevolezza, risveglio. Quindi la realizzazione è lucida, poi discreta e umile, e ci parla di conquiste essenzialmente nella nostra psiche, nella nostra anima, nelle nostre potenzialità; mentre il successo spesso rischia di essere ostentazione, di diventare arroganza perché è più orientato alla materia e all’esterno, e averlo non è garanzia di lucidità e di consapevolezza.

Realizzazione specifica

Il concetto di Realizzazione Specifica significa che conserviamo un potenziale immenso e inesplorato che ci permette di superare qualsiasi ostacolo della vita. Oltre ad offrire una soddisfazione a livello dei nostri aspetti spirituali, si manifesta e si presenta nell'interazione con gli altri e nelle circostanze concrete di ogni momento presente.

La Realizzazione Specifica è una forza che si esprime nell’azione, azione che nasce da una conoscenza latente, rafforzata dal carico affettivo, emotivo ed etico, e che ci permette di attivare strumenti psicologici e fisici più grandi di quanto pensassimo.

Questo concetto di Realizzazione Specifica è intimamente legato a quello di Risonanza, poiché implica un incontro che in primo luogo si stabilisce con noi stessi. Una persona capace di conoscere se stesso attraverso le sue azioni ha raggiunto un significativo livello di maturità. Possiamo quindi riferirci ad un uomo o a una donna che sappiano assumere ed accettare responsabilmente il loro agire nel mondo, portando sicurezza e benessere a se stessi, agli altri e all'ambiente che li circondano. Oltre alle altre qualità, questa persona sarà in grado di esprimere e dimostrare emozioni, pensieri e azioni in modo sano, avendo totale fiducia in se stesso e nella risposta che ritorna dal prossimo. Sarà in grado di osservare e contemplare se stesso e di avere un atteggiamento compassionevole e di solidale sostegno, in relazione ai propri contesti di appartenenza e all'ambiente che lo circonda.

Conclusioni

La Realizzazione Specifica ha quindi tre caratteristiche per essere tale:

• È una azione specifica nella vita pratica materiale;

• È realizzare se stessi;

• Ha conseguenze nell’incontro tra la propria singolarità con il gruppo, contribuendo ad un suo arricchimento qualitativo.

Ecco perché ParamitaLab parte questo concetto, che sintetizza il pensiero delle filosofie e delle prassi di tutti i tempi, sia in oriente che in occidente.

La Realizzazione Specifica ha permesso a Gandhi, Mandela, Socrate, Confucio, Schindler di esser stati gli esseri umani che conosciamo.